15 Novembre 2022

Le quattro tendenze di Gretchen Rubin

Mi sono imbattuta qualche anno fa nella teoria delle Four Tendencies di Gretchen Rubin, autrice best seller del NYT e creatrice, tra l'altro, dell'app Happier relativa a The Happiness Project.

Sono spesso scettica quando approccio alle generalizzazioni inevitabili di un test semplificato come questo, ma ritengo che, con le dovute cautele, sia utile per me provare a schematizzare, per trovare dei ganci che mi consentano di identificare comportamenti o, appunto, tendenze e le conseguenti risposte efficaci.

Quali sono le dovute cautele di cui parlo?

Innanzitutto, come chi mi segue sa, non amo le etichette. E il rischio di finire con una bella etichetta in fronte è alto. Le etichette condizionano i comportamenti futuri e minano l'autostima, portandoci a circoli viziosi chiamati "previsioni autoadempientesi".

Secondo: il rischio è di sentirsi in un determinato modo, mentre il realtà stiamo semplicemente agendo in quel modo (ci si sente più liberi pensando così, no?). Passare dalla valutazione della persona all'osservazione dei comportamenti è una buona pratica, sempre.

Terzo: i confini non sono mai netti e le generalizzazioni invece fanno questo, ti chiudono in una gabbia eliminando le sfumature. E noi siamo fatti di sfumature.

Tenendo sempre a mente queste cautele, torniamo a vedere cosa possiamo fare nostro del libro e della teoria sottostante.

Nel suo libro, dopo una breve introduzione, la Rubin invita a fare un test gratuito on line (lo trovi a questo link). Ti invito anch'io a farlo, per poter comprendere meglio quello che dirò da qui in avanti e per poter personalizzare ogni spunto che spero di donarti. Ti prenderà davvero pochi minuti, sono 12 brevi domande.

Fatto?

A questo punto saprai se hai la tendenza a comportarti da Obliger, Qustioner, Rebel o Upholder, le Four Tendencies di Gretchen Rubin appunto, e avrai un breve report che ti descrive la tendenza che si riscontra maggiormente in te. (hai difficoltà con l'inglese? mandami una mail, ti invio la traduzione senza impegno)

Credit: gretchenrubin.com

Quindi, ecco le Four Tendencies:

Obliger: persegue le aspettative degli altri, resiste alle sue;

Questionner: resiste alle aspettative altrui, persegue le proprie;

Upholder: persegue sia le proprie aspettative, sia quelle altrui;

Rebel: resiste sia alle proprie aspettative, sia a quelle altrui.

Trovare la propria tendenza ci è utile per implementare i nostri obiettivi di cambiamento e di introduzione di nuove abitudini (vedi a tal proposito gli articoli del mio blog di settembre e ottobre, sulle abitudini)

Tentare di identificare quella degli altri osservando i loro comportamenti, può essere utile per trovare le chiavi di comunicazione migliori e le strategie più efficaci di collaborazione.

Il mese prossimo andremo a vedere nel dettaglio le quattro tendenze e le modalità più efficaci per avere a che fare con ciascuna di esse.

Vuoi dirmi come è andata o chiedermi delucidazioni? Se ci conosciamo, lo sai che sono felice di avere tue notizie al telefono. Non ci conosciamo ancora? scrivimi un messaggio su questo form o contattami su LinkedIn

Ci vediamo a dicembre!

p.s. come va la chiusura anno? e i buoni propositi per il prossimo? se ti va, ne parliamo.

  • Condividi:
roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mi chiamo Roberta Sala aiuto Consulenti Finanziari e Manager a migliorare le loro performance e raggiungere i loro obiettivi professionali e personali.

© 2024 Roberta Sala Coach | p.iva 11630260963 | Privacy Policy | Brand & Web design Miel Café Design
crossmenu